page contents

amore a prima vista (volpini italiani e altro)

22 giu 2016

Brexit, UK non ha gli attributi per uscire dall'UE/ Brexit, Uk doesn't have the balls to get out of EU


In filosofia un pensiero astratto, un principio teorico privo di una solida base, s’indica con il termine “speculazione”. Nel dopoguerra abbiamo la ricostruzione, dove milioni di formichine europee hanno dato il meglio di se, lavorando e attuando un solido sistema di “welfare state” (benessere di Stato); ai primi politici idealisti susseguono di elezione in elezione, scaltri manovratori, oscuri arrivisti, e prezzolati imbroglioni. Nel mezzo troviamo i buonisti, i sepolcri imbiancati, i visionari. Difficile capire chi danneggia di più, sono però assimilati nella conseguenza delle loro azioni, di fatto una sfiducia generale dei cittadini nei loro confronti. Gli elettori tentano una difesa, resa ardua dalla disinformazione e da una cultura poco democratica, che segnala e marchia chi non si allinea nel pensiero comune. Per garantire lo status quo si lancia l’epiteto “populista” al disgraziato di turno, restio a fidarsi dell’integrazione, dell’arrivo in massa di migranti, dell’economia abbozzata da un manipolo di burocrati, intorno ai quali si sente puzza d’interessi personali. L’espressione “welfare” nasce in Gran Bretagna durante la Seconda guerra mondiale, s’intende garantire con politiche pubbliche il benessere e l’assistenza a tutti i cittadini. Si fonda sull'idea di assicurare un tenore di vita minimo a tutti, consentendo inoltre, senza distinzioni, servizi fondamentali quali la sanità e l’istruzione. E’ una guerra tra Davide e Golia, tra idealisti e speculatori, purtroppo l’esito pende per il
gigante. Il perché trae origine dall'incapacità delle forze interessate di coagularsi, siamo cresciuti nel mito del denaro, dove ci siamo: - noi e gli altri. Si annida l’idea di poter fare a meno del vicino, visto come un potente concorrente, chi avendo toglie a noi. Per questo la speculazione è prosperata senza freni, sfruttando senza scrupoli le situazioni favorevoli e cagionando danni senza pudore, così al mostro sono cresciute molte teste, e ora gli occhi sono puntati su ognuno di noi. Seguendo questo concetto la Gran Bretagna dovrebbe correre da sola, infatti, l'economia è in salute, e il debito/pil non è elevato. La moneta unica ha eliminato per gli investitori il rischio del cambio valutario, questo ha aiutato i paesi dell’Europa del sud le cui monete vivevano in perenne oscillazione, in contropartita i paesi del Nord hanno avuto più mercato, ma gli Inglesi rimanendo con la sterlina, di tutto questo non hanno guadagnato o perso nulla. L’assassinio della parlamentare Jo Cox lascia perplessi, così come quello di Giulio Regeni, troppo facile e fin  troppo semplice. Non viviamo tempi in cui è consentito ingenuità di pensiero, innocenza davanti a fatti piombati nel momento “giusto” per indicare una strada; nel primo caso per favorire il “rimanere” dentro l’UE, nel secondo per l'Italia entrare in contrasto con l’Egitto. Elementare Watson! Aspettiamo il risultato del referendum, però “Inglesi non avete più gli attributi, per questo rimarrete nell'Unione”.